data-width="40" data-type="button">

Job Training

V.S. di Sieni Welding Robot Cloos Romat 76S

V.S. di Sieni, year 1999, welding Robot Cloos Romat 76S


 

Curriculum lavorativo

English version Working historyDownload my Curriculum Vitae

 

Concordo con chi afferma che la meccanica, per capirla, bisogna averla dentro. Io in questo ambiente ci sono nato e cresciuto.

Il nonno, nel lontano 1946, avviò un’attività in proprio, di fabbro, che si è evoluta negli anni, servendo da prima gli agricoltori locali con interventi di riparazione ed attrezzi di produzione propria, per passare poi a lavorare con aziende metal meccaniche che richiedevano standard qualitativi sempre più elevati. Dal 1962 è stato aiutato dal mio papà, si sono via via evoluti, (già nel 1968 acquistarono un ossitaglio a 4 fiamme con piano di lavoro di 2 x 8 metri e, passarono dalla saldatura ad elettrodo a quella a filo) fino a dover costruire un nuovo capannone per ospitare nuovi macchinari ed, usufruire di migliori condizioni di lavoro, compreso un centro elettro-contabile Olivetti acquistato nel 1974 indispensabili per poter progredire. A fine servizio militare, maggio 1988, mi inserisco nell’organico e, dopo circa un anno d’apprendistato, inizio ad avere l’officina sotto controllo. Nel frattempo il nonno, si gode una meritata pensione. Seguo la produzione, compreso la programmazione dei 3 robot di saldatura (il primo è entrato in funzione a metà 1987), papà tiene i contatti con i clienti, mamma si occupa dei conti. Dimenticavo in ufficio da febbraio 1988 è presente Mirri Serena, che nel 1998 diventerà mia moglie. Tutto procede fra alti e bassi, grosse soddisfazioni ed a volte ancora più grosse delusioni, fino all’inizio del 1999. Da qualche anno è sempre più difficile trovare maestranze qualificate ed affezionate al lavoro, come alcuni dei dipendenti di mio nonno, che ancora oggi ci vengono a trovare per ricordare i bei tempi passati. L’azienda dovrebbe affrontare una sostanziale riorganizzazione, sia a livello di personale che di macchinari, ma le prospettive non sono così allettanti, è il boom dei paesi dell’Est, che producono carpenteria a costi bassissimi. In quei mesi un amico mi propone di aprire una nuova attività, la proposta piace a tutta la mia famiglia, si parte. Prendiamo piede velocemente, l’azienda nuova assorbe sempre più spazio e risorse alla vecchia, tanto che papà, essendo già in pensione decide di cessare l’attività. Purtroppo, dopo cinque anni, a seguito di attriti con i miei soci, sono costretto a ritirarmi da quella azienda che avevo avviato con tanto sacrificio e dedizione. Si dice che dove si chiude una porta a volte si apre un portone ed è successo proprio così. Ho trovato un lavoro di responsabilità che mi piace, e che porto avanti come se fosse il mio, mettendo a frutto tutte quelle esperienze maturate, per amore o per forza, quando devi procedere con qualcosa di tuo, con poco tempo a disposizione per apprendere e a volte poche risorse economiche da impegnare. Nella vita nulla è per sempre, per cui presentatasi l'opportunità decido di accettare una nuova grande sfida; ora faccio parte di questo gruppo, con mansione di responsabile acquisti. Dopo 4 anni, mi propongono una variazione di mansione all'interno del gruppo, serve il responsabile impianti e manutenzione alla Fomet s.p.a. e Shell Casting, devo coordinare i manutentori interni e i fornitori di servizi, trattando la parte tecnica ed economica. I cambiamenti stimolano la crescita, per cui decido di tornare in ambito metalmeccanico, accettando il ruolo di responsabile tempi e metodi in una bella realtà del mio paese, Curti s.p.a.

Top

Working history

 

I agree with those who say, the mechanics, to understand it, you have to have it inside. in this environment i was born and raised.

My grandfather, in 1946, started his own business, a blacksmith, which has evolved over the years, serving for first local farmers with repairs and equipment of own production, then move on to work whth companies who required mechanical increasingly higher quality standards. In 1962 he has been helped by ny dad, have gradually evolved (already in 1968 aquired a 4-torch flames with work plan 2x8 meters, and passed by electrode welding to wire) then build a new building to accomodate new machinery and enjoy better working conditions, including an electro-accounting Olivetti bought in 1974  essential to progress. After military service, in May 1988, I become part of organicand, after about an year training, I start to have work under control. Meanwhile, grandfather, enjoys a well-deserved retirement. I follow the production, including programming of 3 welding robot (first start to work in mid-1987), Dad keeps contact with customers, Mom takes care of the accounts. I forgot, in office, from February 1988 is Mirri Serena, who in 1998 became my wife. All proceeds between high and low, great satisfaction and sometimes even more bad news, until early 1999. From some years it’s increasingly difficult to find qualified and affectionate workers, assome of employees of my grandfather, who still come to visit us to remember the good old days. Our company would face a major reorganization, both personnel and equipment, but the prospects are not so good, it’s Eastern Europe boom, producing structural work at very low cost. In those months, a friend asked me to open a new business, proposal like to all my family, we go. The start was very good, new company absorbs more and more space and resources to the former, so Dad, decided to retire out of his business. Unfortunately, after five  years of conflicting views with my partners, I’m forced to retire to the company, started with so much sacrifice and dedication. It’s said where one door closes sometime big door open and it happened just like that. I found a responsible job that I like, and I carry on as if it were my own, taking advantage of all those experiences, willingly or by force, when you need to do something with your own, with little time to learn and sometimes a few economic resources to be committed. Nothing is forever, in life, so when i had opportunuy i decide to accept a new challenge; now i'm a purchasing manager for this group. Change of job within the group, now i'm head installations and maintenance in Fomet s.p.a. The changes are driving growth, so now I deal with methods-time measurement manager into a beautiful reality of my country, Curti s.p.a.

Top